Aufrufe
vor 3 Jahren

BORA Magazine 02|2019 – Italian

  • Text
  • Bora
  • Cottura
  • Sistema
  • Rivista
  • Cucina
  • Piani
  • Prodotto
  • Essere
  • Comando
  • Spazio
  • Www.storyboard.de
BORA Magazine is published in 13 languages. It invites the reader to learn more about the BORA products and discover fascinating stories behind the brand.

VIVERE CYCLING Teamwork

VIVERE CYCLING Teamwork makes the DREAM work Per la terza stagione nei colori di BORA hansgrohe l’equipe dell’Alta Baviera si era prefissata obiettivi a dir poco ambiziosi per riuscire a battere i successi raggiunti negli anni precedenti. La stagione è cominciata ottimamente. Basta dire che i famosi corridori chiave Peter Sagan, Sam Bennett e Pascal Ackermann hanno già fatto registrare da soli fino al mese di luglio ben 18 sprint vincenti. Ma anche il lavoro solido e costante svolto dai giovani corridori della squadra ha dato i suoi frutti. Gli specialisti di corse a tappe Felix Großschartner, Patrick Konrad, Emanuel Buchmann e anche il nuovo arrivato Maximilian Schachmann hanno potuto mostrare tutta la loro classe. Tradizionalmente, nel corso di una stagione sono i tre Grandi Giri a catalizzare l’attenzione, non solo quella delle squadre, ma anche quella dei 76 BORA RIVISTA

A sinistra: Un sogno in verde. Per la 7a volta Peter Sagan vince la maglia del leader della classifica a punti. Un record che non potrà essere battuto troppo facilmente in un futuro immediato. A destra: senza attirare troppo l‘attenzione Emanuel Buchmann, corridore 26enne di Ravensburg, ha conquistato un posto tra i leader mondiali: con incredibile costanza ha raggiunto il traguardo agli Champs-Élysées a Parigi con il 4° posto della classifica generale. La Germania ha nuovamente un corridore di corse a tappe di grandissimo valore. In basso: sensazionale partenza al 102° Giro d’Italia, vittoria di tappa di Pascal Ackermann alla 2 a tappa. media. 11 milioni di spettatori sul posto e ben due miliardi di persone in 190 paesi del mondo in TV hanno potuto assistere alla magistrale conquista della 7 a maglia verde al Tour de France da parte del tre volte campione del mondo Peter Sagan. Erik Zabel, il detentore del record, è stato quindi detronizzato. Emanuel Buchmann di Ravensburg inoltre ha dato forti emozioni agli spettatori, soprattutto in Germania. Il 4° posto nella classifica generale da lui conquistato con grande abilità in uno dei giri più appassionanti degli ultimi tempi lascia ben sperare per gli anni che verranno. Il Giro d’Italia è stato il Grande Giro di maggior successo nella storia della squadra: dieci piazzamenti sul podio tra cui tre vittorie a tappe, la “Maglia Ciclamino”, la maglia del vincitore della classifica a punti, conquistata dal giovane tedesco Pascal Ackermann e un 6° posto nella classifica generale ottenuto dal polacco Rafal Majka. Lo spettro di prestazioni nella squadra è diventato sempre più ampio, i successi sono suddivisi tra numerosi corridori e grazie alla forte coesione e allo spirito di squadra siamo convinti di poter realizzare in futuro ancora qualche sogno. Stay tuned! Foto: BORA RIVISTA 77