Aufrufe
vor 2 Jahren

BORA Magazine 02|2019 – Italian

  • Text
  • Bora
  • Cottura
  • Sistema
  • Rivista
  • Cucina
  • Piani
  • Prodotto
  • Essere
  • Comando
  • Spazio
  • Www.storyboard.de
BORA Magazine is published in 13 languages. It invites the reader to learn more about the BORA products and discover fascinating stories behind the brand.

L’arte è molto

L’arte è molto importante per Rachel Richmond. Ha scoperto la scultura del cavallo nel Oxfordshire dove viveva prima. Le opere d’arte sono state scelte insieme da Rachel Richmond e dal marito Adrian. Per il resto lui si è affidato allo stile personale di design della moglie.

HOMESTORY VIVERE Alcuni amici che l’hanno aiutata in cucina si sono chiesti dove fosse la cappa aspirante. “BORA ha un design straordinario e combina funzionalità, artigianato e qualità” afferma Rachel. “Per questo raccomando espressamente questo marchio ai nostri clienti.” Per lei il design del sistema BORA Classic 2.0 dà prova della sua efficienza anche cucinando: “Sono una cuoca molto ordinata, da me tutto deve stare al proprio posto. Per questo lavo già le stoviglie mentre sto ancora cucinando. Così, dopo aver mangiato, si devono solo lavare i piatti.” La casa di Rachel è suddivisa in modo tale da avere al piano terra, oltre alla cucina, anche il salottino con la televisione e la stanza degli ospiti. Il piano di mezzo è riservato ai genitori, mentre l’ultimo piano è il regno dei bambini. Per l’esteta scozzese era importante rispettare le caratteristiche originarie della casa, combinandole però con un tocco della sua personalità. “Nelle mie creazioni amo la semplicità combinata ad una suddivisione intelligente degli spazi” dice Rachel che prima di svolgere questo lavoro era attiva nel settore dell’editoria e della televisione. Nella casa colpiscono anche le opere d’arte che Rachel e il marito Adam scelgono sempre insieme. Per il resto lui la lascia libera di sfogare la propria creatività. Così la sua abitazione così ricca di tradizioni è diventata la miglior forma di pubblicità per lo stile versatile, ma inconfondibile della famosa intern designer. Rachel Richmond (s.), qui con l’amica Xante Weir, ha scelto il sistema BORA Classic 2.0. RIVISTA BORA 71